Direttiva Case Green

Picture of FCL 1959

FCL 1959

Se vuoi puoi condividere questo articolo

direttiva case green

Direttiva Case Green: Verso un futuro energetico più efficiente e sostenibile

 

Il 12 aprile 2024, il Consiglio Europeo ha dato il via libera definitivo alla Direttiva Case Green, un provvedimento chiave per la decarbonizzazione del settore edile europeo e la lotta ai cambiamenti climatici. L’obiettivo ambizioso è quello di rendere l’intero patrimonio edilizio dell’UE a emissioni zero entro il 2050, con tappe intermedie significative:

  • 2030: tutti gli edifici nuovi dovranno essere a emissioni zero;
  • 2040: graduale eliminazione delle caldaie a combustibili fossili negli edifici esistenti;
  • Riduzione del 16% del consumo di energia negli edifici residenziali entro il 2030, con un ulteriore incremento del 20-22% entro il 2035.

Quali interventi servono

 

Per raggiungere questi obiettivi, la Direttiva delinea un quadro di interventi da sviluppare a livello nazionale:

  • Promozione di ristrutturazioni profonde degli edifici con le prestazioni energetiche peggiori, con l’obiettivo di riqualificare il 43% di questa categoria entro il 2030;
  • Incentivi per l’adozione di soluzioni energeticamente efficienti, come pompe di calore, pannelli solari e sistemi di isolamento termico;
  • Sviluppo di piani nazionali di riqualificazione energetica degli edifici, con definizione di obiettivi specifici e misure concrete per raggiungerli;
  • Formazione di professionisti e manodopera qualificata nel settore delle costruzioni energeticamente efficienti.

La Direttiva Case Green rappresenta una sfida importante per l’Europa, ma anche un’opportunità per creare un futuro più sostenibile e resiliente. Gli Stati membri dovranno attuare i propri piani nazionali entro il 2026, con monitoraggi periodici e report di avanzamento alla Commissione Europea.

L’impatto potenziale della Direttiva è significativo: si stima una riduzione delle emissioni di CO2 del settore edile fino al 39% entro il 2030 e la creazione di nuovi posti di lavoro nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica.

Oltre agli aspetti normativi, la Direttiva sottolinea l’importanza della cooperazione tra i diversi attori coinvolti, dai governi alle imprese, dai cittadini agli enti locali. Un impegno collettivo e sinergico sarà fondamentale per il successo della transizione verso un futuro energetico più efficiente e sostenibile per il settore edile europeo.

Noi di FCL 1959 siamo a disposizione per qualsiasi informazione e/o preventivo per essere conformi alla Direttiva in oggetto. Telefonate allo 0362.903903 oppure allo 039.2306252.

Leggi gli altri articoli

Lasciati ispirare

Manutenzione infissi di qualità con FCL 1959

Qualità e Manutenzione Infissi : Guida Completa per PVC, Alluminio e Legno

Gli infissi sono elementi cruciali per l’isolamento termico e acustico di un’abitazione, oltre che per la sua estetica. L’assoluta qualità e una corretta manutenzione garantiscono il loro buon funzionamento nel tempo, preservandone bellezza e prestazioni. In questo articolo, approfondiremo la tematica della qualità, della manutenzione e della garanzia degli infissi,

Read More »
direttiva case green

Direttiva Case Green

Direttiva Case Green: Verso un futuro energetico più efficiente e sostenibile   Il 12 aprile 2024, il Consiglio Europeo ha dato il via libera definitivo alla Direttiva Case Green, un provvedimento chiave per la decarbonizzazione del settore edile europeo e la lotta ai cambiamenti climatici. L’obiettivo ambizioso è quello di

Read More »