Porte blindate domotiche: la tecnologia al tuo servizio

FCL 1959

FCL 1959

Se vuoi puoi condividere questo articolo

porta blindata domotica

Si fa un gran parlare di sistemi integrati, di gestione della casa dal proprio smartphone, di sicurezza gestita “da remoto”. L’innovazione che ha investito la nostra vita quotidiana, ha coinvolto anche la gestione dei sistemi di sicurezza per la casa e l’ufficio, in quella che oggi chiamiamo casa domotica.

Tra le soluzioni che possiamo adottare e gestire semplicemente da una applicazione, ci sono anche le porte blindate domotiche.

Garanzia di sicurezza, affidabilità e design, le porte blindate sono da sempre una delle soluzioni migliori per la nostra casa e gli spazi dedicati all’ufficio, sia per l’esterno, sia per gli interni. Oggi, grazie alle nuove applicazioni per la gestione da remoto, possiamo gestire anche la loro apertura e chiusura, dormendo sonni tranquilli anche quando non siamo in casa.

Vediamo insieme cosa significa, oggi, adottare le soluzioni porte domotica.

La tecnologia per gli ambienti domestici

Se dovessimo riassumere la domotica in poche parole, questa che abbiamo appena dato potrebbe essere esattamente una definizione adatta. Applicare la tecnologia alla gestione coordinata di porte, finestre, luci o riscaldamento, persino per la segreteria telefonica, è una delle prime conquiste ottenute dall’applicazione dell’innovazione alla nostra quotidianità.

Al di là delle declinazioni per il divertimento e il tempo libero, il poter gestire le risorse di casa, o del proprio posto di lavoro semplicemente da uno smartphone, diventa ogni giorno più una consuetudine che un lusso.

Prima di tutto la sicurezza di casa

E se domotica non fa rima con lusso, non fa rima neppure con la definizione di accessorio sofisticato e non utile. Scegliere una casa domotica significa prima di tutto scegliere una casa sicura ed efficiente, che ci permetta di controllare ogni accesso e ogni sua funzionalità anche quando non siamo presenti.

Dalle finestre, alle serrande, ogni cosa può essere gestita da remoto, anche in caso di tentata effrazione.

Le porte blindate domotiche rientrano in questa casistica e la loro gestione domotica comprende diverse funzionalità.

I vantaggi di una porta blindata domotica

Ma cosa possiamo fare veramente con una porta blindata domotica?

Prima di tutto la gestione da remoto della porta permette di integrare in modo semplice ed efficiente il sistema di apertura della porta con quello di allarme, se installato.

Il secondo vantaggio viene dalla possibilità di coordinare, anche una volta usciti di casa, la chiusura di tutte le porte e gli accessi a casa. Così, non saremo più vittime di quel dubbio tremendo di aver chiuso tutto che ogni tanto ci attanaglia quando siamo già usciti di casa.

Il terzo vantaggio è che, anche quando abbiamo le mani occupate, o siamo in difficoltà, o abbiamo difficoltà motorie invalidanti, possiamo aprire la porta con un semplice tap sul cellulare.

Infine, e non per importanza, la porta blindata domotica ci aiuta a massimizzare al meglio la sicurezza degli accessi, controllando costantemente, e da remoto, tutti gli ingressi di casa.

Leggi gli altri articoli

Lasciati ispirare

Progetti di ristrutturazione

Costi ristrutturazione casa

Questo articolo lo iniziamo con una domanda secca, quali possono essere i costi ristrutturazione casa? In questi ultimi tempi, passati spesso tra le nostre quattro

Read More »